"Medici, infermieri e operatori  sanitari sono eroi. E quando arriva il malato hanno diritto e dovere  di curarli. Ritengo invece che vedere pazienti a sdraiati a terra e'  il segno di un fenomeno di natura organizzativa su cui deve essere  fatto un chiarimento molto serio". Lo ha detto il ministro della  Salute, Beatrice Lorenzin, tornando sui fatti di Nola.       

In Campania, ha detto Lorenzin, "ci sono piani, gli atti  amministrativi sono stati fatti e le reti sono state disegnate. Poi  sta a chi li deve realizzare e monitorare il compito di verificare. E  che questo sia fatto bene, nel modo più appropriato. Fra l'altro le  crisi dovute ai picchi influenzali le conosciamo con largo anticipo.  Il sovraffollamento dei pronto soccorso durante le feste e' un tema  conosciuto. Il tempo per organizzarsi c'è".