"Il cellulari in classe non devono esserci, ma se la scuola nel suo regolamento e per iniziative didattiche  ritiene utile l'utilizzo, non solo di smartphone ma anche di device,  nessuno ne vieta l'uso". Lo afferma il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, nel corso dell''Intervista' di Maria Latella su SkyTg24,  sulla proposta di legge che vieta i cellulari in aula. In classe però  i ragazzi devono tenere il cellulare "spento in cartella". 

    

CONDIVIDI