Dalle prime luci dell'alba è in corso una  imponente operazione internazionale di polizia, coordinata dalla  Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, che vede impegnate  Autorità Giudiziarie e Forze di Polizia di Italia, Germania, Paesi  Bassi e Belgio, in un'azione comune contro la 'ndrangheta e le sue  proiezioni in Europa e nel Sud America, nei confronti di diversi  esponenti di affermate e risalenti famiglie della criminalità  organizzata calabrese, operanti principalmente nel cuore della  Locride.       

Sono stati arrestati, in contemporanea, in diversi Stati europei e del Sud America, 90 soggetti, accusati, a vario titolo, di gravi delitti,  fra i quali, associazione dedita al traffico internazionale di  sostanze stupefacenti, associazione mafiosa, riciclaggio, fittizia  intestazione di beni ed altri reati, aggravati dalle modalità mafiose.     

''L'operazione -si sottolinea in una nota- è frutto di  anni di intenso lavoro investigativo svolto nell'ambito di una Squadra Investigativa Comune (Joint Investigation Team) costituita presso  Eurojust tra Magistratura e Forze di Polizia di Italia, Paesi Bassi e  Germania cui hanno aderito, per l'Italia la Procura Distrettuale  Antimafia di Reggio Calabria e Reparti della Polizia di Stato e della  Guardia di Finanza''.       

 I dettagli dell'operazione saranno resi noti nel corso di una  conferenza stampa che si terrà alle ore 16.30, presso gli Uffici della Direzione Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo (via Giulia, 52 -  Roma) alla presenza del Procuratore Nazionale e del titolare della  Procura Distrettuale di Reggio Calabria.   

CONDIVIDI