Le Olimpiadi del 2026 a Torino? "Una  grande occasione". Parola di Beppe Grillo intervenuto ieri sera in  diretta telefonica all'assemblea dei Cinquestelle a Torino. "È una  grande occasione da cogliere in maniera positiva, con entusiasmo per  Torino e per il Movimento - ha detto il fondatore del M5s messo in  viva voce dalla sindaca Chiara Appendino - Dimostreremo di saper fare  Olimpiadi a zero debito, in maniera sostenibile, diversa rispetto a  quella del 2006".      

  Come riportato dalla Stampa e confermato da fonti del Comune, dunque,  Chiara Appendino invierà una lettera al Comitato Olimpico italiano,  dove comunicherà la manifestazione d'interesse di Torino ad aprire un  dialogo con i tecnici del Cio, condizione preliminare per decidere o  meno se candidare la città e, nello stesso tempo "attivare tutti i  canali disponibili per l'impiego di risorse private" per realizzare le infrastrutture e l'evento.       

La manifestazione di interesse non vuol dire presentare il dossier di  candidatura ma l'avvio di un dialogo/trattativa con il Cio che durerà  fino a luglio quando il Comitato ufficializzerà le condizioni  contrattuali.           

CONDIVIDI